Media room

Questo è il comunicato selezionato.
Per tornare all'elenco dei comunicati clicca qui.

DA SIGEP EXP FIDUCIA NEL MERCATO DEL FUORI CASA DOLCE

Comunicato del 18/03/2021 12.31.19 ( download )

In attesa dell´edizione fisica di gennaio 2022 alla fiera di Rimini, Italian Exhibition Group ha mantenuto vivo il rapporto col foodservice tramite piattaforma digitale. I numeri parlano chiaro: 250 espositori presenti, il 25% degli operatori proveniente da 136 Paesi stranieri. 268 buyers da 60 Paesi hanno incontrato le aziende, originando 2.500 incontri e 1.250 ore di collegamento web


Rimini, 18 marzo 2021 .Si è conclusa ieri Sigep Exp, edizione completamente digitale della manifestazione di Italian Exhibition Group dedicata alla gelateria, pasticceria e panificazione artigianali e al caffè. Un´edizione organizzata e svolta completamente su piattaforma digitale, in attesa del grande appuntamento di gennaio 2022 di nuovo in presenza dalla fiera di Rimini. Centrati gli obiettivi che la community del fuori casa dolce chiedeva per dare continuità al mercato dei prodotti e delle tecnologie delle quattro filiere e anticipare le prospettive di evoluzione dei mercati, con un grande respiro internazionale.

I numeri parlano chiaro: grazie ai 250 espositori presenti nella piattaforma digitale, all´organizzazione di IEG e alla sinergia con ICE Agenzia e Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, quest´anno a Sigep sono stati offerti 300 eventi (42 quelli targati Sigep), che hanno generato 25mila visualizzazioni streaming. Il 25% degli operatori proveniva da 136 Paesi stranieri (in particolare da Germania, Spagna, Francia, Brasile e Stati Uniti). Sulla piattaforma My Agenda di IEG 268 buyers da 60 Paesi diversi hanno incontrato le aziende, con 2.500 incontri in 3 giorni e 1.250 ore di collegamento web su tutti i fusi orari, grazie all´assistenza di una task force messa in campo da IEG, col suo network di regional advisor, e Agenzia ICE, che ha attivato 30 suoi uffici nel mondo. Un networking articolatosi in 10 differenti lingue. In tutto, 5.000 contatti e circa 10mila messaggi scambiati. Inoltre, quasi 24 milioni di contatti media raggiunti nei tre giorni della manifestazione, 138 giornalisti accreditati e 750.000 utenti unici entrati in contatto attraverso i canali social con il brand Sigep durante le giornate di apertura della piattaforma.

Una combinazione di competenze e capacità di relazione che ha generato una leva per il mercato in grado di consolidare il networking commerciale, la presentazione di nuovi prodotti e il senso di appartenenza a un settore che non ha mai smesso di creare e sperimentare la strategia di uscita dalla crisi pandemica.

Vision Plaza e Sigep Lab hanno ispirato i professionisti connessi da tutto il mondo con analisi di mercato - assieme ad esperti di settore, come quelli autorevoli e internazionali di NPD Group - e case history da un lato, e con gli approfondimenti su tecnologie e tecniche di preparazione dei prodotti dall´altro. Il gelato artigianale conferma l´attitudine a incontrare l´esigenza dei consumatori di un alimento salutare e con ingredienti di eccellenza, sempre in continua sperimentazione, lanciato sul fronte internazionale e con la prospettiva di arrivare a vere e proprie collezioni di gusti stagionali. La pasticceria indica la necessità di formazione continua e affinamento culturale, per trovare posto nel sistema della ristorazione di alta fascia così come in quella dell´azienda di vicinato. La panificazione trasforma la tradizione ancestrale del lievito in contemporaneità, anche nei dolci da ricorrenza, in un connubio sui dolci e sulle centinaia di varianti regionali italiane del pane. Il caffè trova nelle nicchie delle specialty il nuovo canale di contatto con la clientela. Packaging, comunicazione, social media, canali di vendita, corrieri per il delivery, chiudono l´ecosistema dell´Horeca 4.0 delineato al Sigep Exp. Un patrimonio scaturito dal lavoro condotto con CAST Alimenti, Associazione Italiani Gelatieri, Accademia Maestri Pasticcieri Italiani, Conpait, Comitato Organizzatore della Coppa del Mondo della Gelateria, Specialty Coffee Association Italy e Richemont Club Italy e, ancora, dalla decennale collaborazione con le testate di riferimento come Bargiornale, Dolcesalato, Italian Gourmet, Pasticceria Internazionale e Punto IT.



Il prossimo appuntamento con Sigep sarà in presenza, alla fiera di Rimini di Italian Exhibition Group, dal 22 al 26 gennaio 2022.

Tutti i comunicati di Sigep Exp sono disponibili sulla media room del sito sigep.it


FOCUS ON SIGEP EXP 2021
Data: 15-16-17 marzo 2021 (Full Digital); Organizzazione: Italian Exhibition Group SpA; edizione: 42a; periodicità: annuale; info: www.sigep.it

FOCUS ON ITALIAN EXHIBITION GROUP
Italian Exhibition Group (IEG), quotata sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., è leader in Italia nell´organizzazione di eventi fieristici e tra i principali operatori del settore fieristico e dei congressi a livello europeo, con le strutture di Rimini e Vicenza, oltre che nelle sue ulteriori sedi di Milano e Arezzo. Il Gruppo IEG si distingue nell´organizzazione di eventi in cinque categorie: Food & Beverage; Jewellery & Fashion; Tourism, Hospitality and Lifestyle; Wellness, Sport and Leisure; Green & Technology. Negli ultimi anni, IEG ha avviato un importante percorso di espansione all´estero, anche attraverso la conclusione di joint ventures con operatori locali (ad esempio negli Stati Uniti, Emirati Arabi e in Cina). IEG ha chiuso il bilancio 2019 con ricavi totali consolidati di 178,6 mln di euro, un EBITDA di 41,9 mln e un utile netto consolidato di 12,6 mln. Nel 2019 IEG ha totalizzato 48 fiere organizzate o ospitate e 190 eventi congressuali. www.iegexpo.it

PRESS CONTACT media@iegexpo.it
head of corporate communication & media relation: Elisabetta Vitali; press office manager: Marco Forcellini; international press office coordinator: Silvia Giorgi

Il presente comunicato stampa contiene elementi previsionali e stime che riflettono le attuali opinioni del management (´forward-looking statements´) specie per quanto riguarda performance gestionali future, realizzazione di investimenti, andamento dei flussi di cassa ed evoluzione della struttura finanziaria. I forward-looking statements hanno per loro natura una componente di rischio ed incertezza perché dipendono dal verificarsi di eventi futuri. I risultati effettivi potranno differire anche in misura significativa rispetto a quelli annunciati, in relazione a una pluralità di fattori tra cui, a solo titolo esemplificativo: andamento del mercato della ristorazione fuori casa e dei flussi turistici in Italia, andamento del mercato orafo - gioielliero, andamento del mercato della green economy; evoluzione del prezzo delle materie prime; condizioni macroeconomiche generali; fattori geopolitici ed evoluzioni del quadro normativo. Le informazioni contenute nel presente comunicato, inoltre, non pretendono di essere complete, né sono state verificate da terze parti indipendenti. Le proiezioni, le stime e gli obiettivi qui presentati si basano sulle informazioni a disposizione della Società alla data del presente comunicato.